STORIA

di persone, culture e lavoro.

Il territorio del comune di Salve,  è situato nel basso Salento lungo la costa ionica del Capo di Leuca.     

Salve è un borgo che sorge in pianura e si affaccia sul mare, e ancora oggi lascia emergere le sue origini antichissime. Il nome del borgo di Salve racconta il desiderio di salutare, accogliere. E’ un invito a visitare le bellezze del territorio e a incontrare e scoprire i suoi abitanti, con le loro storie e tradizioni. La parte antica del borgo di Salve è ricca di bellezze artistiche, tra cui Palazzo Ramirez, con le sue volte finemente affrescate e la sua loggia ricca di decorazioni. Altro elemento che sa raccontare la storia del paese è il “tesoretto”, che racchiude antiche monete oggi in mostra nell’esposizione allestita nella cornice di Palazzo Ramirez. Le monete furono rinvenute nel 1930 nel fondo “Fano”, dove oggi sono ancora presenti importanti elementi della storia locale, tra cui resti del Pleistocene, mura ciclopiche larghe fino a otto metri che proteggevano l’abitato e un villaggio risalente all’Età del Bronzo.

Per chi ama perdersi davanti alla bellezza del mare, le Marine di Salve sono sicuramente un luogo da esplorare, con la loro sorgenti di acqua limpida e le distese di sabbia dorata.

Il prodotto gastronomico che maggiormente caratterizza Salve, e il territorio che lo circonda, è l’olio extravergine d’oliva Terra d’Otranto. Si tratta di un olio dal colore intenso e un leggero riflesso verde, un sapore fruttato che però lascia emergere anche una lieve sensazione di amaro e, insieme, di leggermente piccante. Questo olio è perfetto per condire i primi piatti a base di pasta di grano duro, verdure e legumi, ma anche per accompagnare secondi di carne e pesce. 

PAESAGGIO

TRADIZIONI

Chiudi il menu